Mirto Campi

Il cuore nel borgo

Mirto Campi nasce nel 1962 a Pontedera, Pisa. Vive a Pievepelago, nell’Appennino modenese. Assistente Scelto del corpo di Polizia Provinciale di Modena, si occupa di fauna e ambiente e, in particolare modo, del monitoraggio e dello studio del Lupo appenninico e della nidificazione dell’Aquila reale. Istruttore nazionale di sci alpino per il Comitato Italiano Paraolimpico; collabora con l’Unione Italiana Ciechi; insegna educazione ambientale nelle scuole elementari e medie provinciali.Ha pubblicato articoli relativi alla pesca a spinning su diverse riviste nazionali; pratica lo scialpinismo; promuove tramite conferenze e libri l’Appennino settentrionale.

I suoi libri sono:

  • Stagioni di vita (2004);
  • Storie di uomini e di animali... E storie di montagne (2006);
  • Diario, con allegato dvd (2008);
  • Il sentiero, con allegato dvd (2010) e vincitore della rassegna Appennino Cinema Festival;
  • Il confessionale (2011)

Libri che parlano di problemi di montagna; storie di uomini che hanno fatto la guerra senza medaglia finale; personaggi che hanno scelto di resistere contro l’emigrazione, cibando le loro famiglie con i prodotti derivanti da un’agricoltura povera, ma genuina.