Roberta Pieraccioli



"La resistenza in cucina"

fiorentina per parte di padre e maremmana per parte di madre, vive da molti anni a Massa Marittima (Grosseto) dove lavora come direttore dei Musei e della Biblioteca. Con i suoi racconti è presente in numerose antologie e ha vinto diversi concorsi letterari. Fa parte fin dall’inizio del laboratorio di scrittura narrativa curato e coordinato dalla scrittrice Paola Zannoner, un’interessante esperienza letteraria da cui ha preso origine il gruppo “Scrittori di Massa” che nel 2014 ha pubblicato con Ouverture Edizioni Ciclostorie di Maremma, raccolta di racconti ambientati nel territorio delle Colline Metallifere.

Con Ouverture Edizioni, Roberta Pieraccioli ha pubblicato nel 2014 La resistenza in cucinaRicette del tempo di guerra per resistere in tempo di crisi, un excursus storico/culinario nella Seconda Guerra Mondiale che ha riscosso un buon successo di pubblico ed è stato presentato in molti luoghi della Toscana anche con cene a base di “ricette di guerra”.